Le parole per dirlo

In punta di penna

Officina

Officina Manni Editore

Non si sono sentiti i colpi duri e freddi del martello che batte sull’incudine, ma pur sempre di laboratorio si è trattato. Ci riferiamo all’esperienza della Officina di scritture, iniziata il 12 marzo 2005, e svoltasi ogni sabato di marzo, aprile e di maggio, nel pomeriggio, nella sede delle Edizioni Manni a San Cesario di Lecce. I risultati del progetto sono ora confluiti nel volume di racconti dal titolo, appunto, Officina.

Scuola di scritture, antologia che è stata presentata alle ore 18.30 nella sede del Circolo Arci Zei a Lecce. A tenere a battesimo l’esordio letterario dei “corsisti” sono stati proprio i due scrittori curatori del laboratorio: Antonio Errico, dirigente scolastico e Livio Romano, docente. Al termine della presentazione un reading degli autori presenti. La serie di incontri dell’Officina ha proposto, oltre alle lezioni dei due tutor, incontri con professionisti dei vari campi della scrittura (giornalismo, televisione, poesia, letteratura). L’Officina è stato un laboratorio nel quale gli allievi si sono esercitati nello scrivere e si sono confrontati con i docenti. I tutor hanno, di volta in volta, assegnato delle esercitazioni, e sono le composizioni degli allievi, che al termine del corso, sono state raccolte e pubblicate dalla Casa Editrice Manni. Ai partecipanti all’esperienza di scrittura è stata fornita un’ampia bibliografia, spaziando dai manuali di tecnica della scrittura, a classici ritenuti fondamentali per la formazione di uno scrittore, alle opere di chi è intervenuto alle lezioni. Sono undici racconti di altrettanti autori: Marta Ampolo, Paola Bisconti, Marianna Burlando, Silvia Ciurlia, Alessandra Clementini, Francesco De Giorgi, Francesco Guadalupi, Alessandra Guareschi, Angelo Salento, Davide Urso e Carmelo Vetrano. Il volume ha lo scopo di offrire uno spaccato di emozioni, sentimenti, punti di vista.

Acquista

Pubblicazioni