Le parole per dirlo

In punta di penna

Maria Rosaria De Lumé, Presidente Istituto Culture Mediterranee (Lecce)

Una Settimana di Racconti

Maria Rosaria De Lumé, Presidente Istituto Culture Mediterranee (Lecce)

Ci salveranno i piccoli e quotidiani animali? Siamo pronti ad accettare da essi lezioni di legalità, sollecitazioni a vivere nel rispetto reciproco, accogliendo la diversità come un dono non da sopportare ma da valorizzare? E’ questo il messaggio che ci arriva attraverso i tre brevi testi di Rosaria De Pascalis in cui i protagonisti sono gli animali. Non quelli grandi delle favole, i re delle foreste e dei boschi, ma quelli piccoli, quotidiani: formiche, pulcini, capre… Forse gli adulti potrebbero avere qualche difficoltà ad accogliere i messaggi, perché più di una nuvola rende grigia la realtà e impedisce loro di vedere il mondo nella giusta luce. Ma i bambini sì, sono loro che non hanno schermi mentali, che sono liberi da pregiudizi, che con il cuore e la mente puri possono rallegrarsi se un pulcino ballerino e celeste vive con gioia la sua diversità, che possono comprendere la solidarietà del mondo delle minuscole formiche e che possono allontanare il grigiore delle nuvole piccole e grandi. Gli adulti devono trovare in fondo al loro cuore quello che è rimasto della loro fanciullezza, la capacità di guardare le cose con occhi nuovi, di meravigliarsi di fronte alle piccole cose, davanti al miracolo quotidiano della vita che si dà per scontato.

L’autrice dimostra una spiccata capacità di parlare ai bambini con un linguaggio semplice, li introduce nel mondo della campagna a contatto con animali che dimostrano buon senso e capacità di adattarsi alle circostanze, descrive abitudini del mondo agricolo (il contadino che munge le pecore, la chioccia che cova, ecc.) che spesso i piccoli vedono solo nei cartoni animati.

Dà voce a tutti, a persone, animali, cose, e le parole hanno il colore della solidarietà, dell’aiuto reciproco, della tolleranza che nasce non dalla sopportazione ma dal rispetto della diversità. Con la speranza che questo linguaggio sia compreso e recepito non solo dai piccoli lettori ma anche dai grandi.

Pubblicazioni

Tu sei qui Le Recensioni Maria Rosaria De Lumé, Presidente Istituto Culture Mediterranee (Lecce)